CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
– Birra dal colore giallo pallido,opalescente, corpo medio e schiuma persistente.
Gli aromi di vaniglia, chiodo di garofano e banana sviluppati dal lievito in fase di
fermentazione sono ben bilanciati dalle note donate dal malto di frumento e dai sentori erbacei sprigionati dai luppoli utilizzati.
Il lievito lasciato appositamente in sospensione dona il classico aspetto torbido. La generosa luppolatura, insolita per questo stile di birra la rende unica nel suo genere, molto profumata e gradevole al boccato.

INGREDIENTI
– Acqua, Malto d’orzo, Malto di frumento,
Luppolo e Lievito
ABV: 5.5%
IBU: 10

BENVENUTI NEL MONDO DELLA BIRRA

La birra è una bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione di mosto a base di malto d’orzo, aromatizzata e amaricata con luppolo.

La birra è una delle più diffuse e più antiche bevande alcoliche del mondo.

Per produrre la birra, il malto viene immerso in acqua calda dove, grazie all’azione di alcuni enzimi presenti nella radichetta che si forma durante la germinazione, gli amidi presenti vengono convertiti in zuccheri fermentescibili.
Questo mosto zuccheroso può essere aromatizzato con erbe aromatiche, frutta o più comunemente con il luppolo.
Successivamente viene impiegato un lievito che dà inizio alla fermentazione e porta alla formazione di alcool, unitamente ad anidride carbonica, che viene per la maggior parte espulsa, ed altri prodotti

di scarto derivanti dalla respirazione anaerobica dei lieviti.
In questo processo si utilizzano ingredienti, tradizioni e metodi produttivi diversi.
Il tipo di lievito e il metodo di produzione possono essere usati per classificare le birre in ale, lager o birre a fermentazione spontanea.